Luisella Lionti

Insediamento del Consiglio superiore della Magistratura

Insediamento del Consiglio superiore della Magistratura

Il 19 maggio si è insediato il CPO del Consiglio Superiore della Magistratura. Presidente è il dott. Piergiorgio Morosini che  ha  richiamato l‘attenzione sulla scarsità degli incarichi di alto livello assegnati alle donne magistrato e sulle difficoltà di conciliare vita lavoro.

 

“È una ulteriore conferma di quanto le carriere  femminili trovino ostacoli a tutti i livelli dell’Amministrazione dello Stato e la Giustizia non fa certo eccezione”, è quanto dichiara  Maria Pia Mannino, componente del rinnovato organismo per designazione del  Ministro del Lavoro Poletti.

 

“Il Comitato di Parità del CSM  dovrà impegnarsi a fondo affinché i ruoli dirigenziali in Magistratura siano sempre più appannaggio anche delle donne.

 

Rimuovere gli ostacoli dunque è il primo obiettivo; impedimenti rappresentati anche da assegnazioni di sedi non compatibili con la vita familiare e i compiti di cura con i quali inevitabilmente le donne magistrato, - al pari della stragrande maggioranza delle lavoratrici -  quotidianamente impattano.  Ostacoli anche culturali che impediscono e limitano   una  leale competizione con i loro colleghi per i ruoli più elevati.  Eppure si ha necessità di una giustizia declinata anche al femminile, molto c’è da fare e le donne sono in grado di dare contributi di grande livello”.