Luisella Lionti

La Uil Sicilia onora il ricordo di Manuela Bailo

La Uil Sicilia onora il ricordo di Manuela Bailo

Carissimi/e colleghi/e, come le nostre amiche liguri, vogliamo anche noi donne della UIL Sicilia stingerci a voi tutti e alla famiglia di Manuela Bailo per quanto è accaduto alla giovane collega. Ribadirlo può apparire retorico ma questa vicenda ci ha lasciati sconvolti, anche perché si è consumata nella sfera della nostra Organizzazione.

La UIL appartiene a tutti noi, partecipiamo ogni giorno alla costruzione dei suoi valori, in pubblico ma anche nelle relazioni interpersonali che ci legano. Un femminicidio che ha colpito la nostra emotività, soprattutto noi che sosteniamo in ogni momento della giornata il lavoro, non sempre facile, delle politiche di genere, per la parità, il rispetto e le tutele di uomini e donne.

Onorare il ricordo di Manuela deve essere tutt’uno con una decisa presa di posizione, contro la discriminazione e le violenze di genere, per l’applicazione di politiche contrattuali che tengano conto della necessità di equilibrio, dei bisogni di vita di uomini e donne.

Crediamo che la UIL nella sua collegialità e nei suoi singoli membri debba impegnarsi e lavorare perché ognuno di noi faccia propri i concetti di difesa dei diritti individuali e collettivi, promuovere modelli di comportamento sociale ispirandosi ai valori democratici. Non ultimo essere riferimento di valori etici. Sosteniamo la richiesta delle amiche liguri di ripartire dagli stati generali delle donne e degli uomini della UIL per abbandonare paternalismo, subalternità e machismo e domandiamoci se stiamo lavorando a sufficienza perché questi concetti si realizzino.

Il femminicidio di Manuela Bailo non sia vano, come è vero che ci ha già insegnato qualcosa, non dare per scontato che ogni singolo atto e azione che ci muove è proprio in quei valori etici di rispetto e di solidarietà che non possono mai venir meno.

Luisella Lionti, segretario regionale Uil Sicilia

Grazie Mazzè, responsabile P.O. Uil Sicilia