Giuseppe Raimondi

Sindacati e INPS sui Marittimi

Sindacati e INPS sui Marittimi

I segretari regionali di FILT-CGIL Franco Spanò , FIT-CISL Amedeo Benigno e di UILTRASPORTI Agostino Falanga , in data 23 luglio u.s. sono stati ricevuti dal Direttore Regionale dell'INPS, Sergio Saltalamacchia, in merito ai tempi di definizione delle pratiche riguardanti il personale marittimo navigante. I Segretari hanno illustrato la grave situazione dei marittimi coinvolti, rappresentando al Direttore la necessità di porre in essere quanto necessario per accelerare le pratiche afferenti alle malattie e alle altre indennità nonché del calcolo pensionistico. Il Direttore Regionale ha rammentato che l'istruttoria e la definizione delle pratiche di questi lavoratori, in passato, era svolta dall'ente IPSEMA, successivamente assorbito da INAIL e INPS. Più specificatamente, i dipendenti sono stati assorbiti dall'INAIL mentre le competenze sono rimaste all'INPS. Questa soluzione ha aggravato le condizioni dell'Istituto già penalizzato dal blocco del turnover da anni sul personale. Pur sottolineando tali difficoltà, il Direttore si è impegnato a: - Attivare su Palermo un punto di consulenza per la previdenza, la verifica ed il calcolo pensionistico del personale navigante; - Destinare al punto INPS di Mazara del Vallo un incremento del 30% delle risorse umane addette all'istruttoria e alla definizione delle pratiche dei marittimi. Palermo 27 luglio 2018