Omosessuali insultati a Palermo, Affronti: “Massima solidarietà. Stanchi di questa violenza gratuita”.

Palermo. “Esprimiamo vicinanza e solidarietà a Massimo Milani, tra i fondatori di Arcigay e storico attivista, insultato da una scolaresca ma anche alla coppia di medici gay aggrediti in banca. Tutti palermitani attaccati verbalmente perché omosessuali. Siamo stanchi di questi episodi di violenza gratuita, spesso vigliacca perché indirizzata contro i più deboli”. Lo sostiene Giuseppe Affronti, responsabile regionale della Uil Diritti di Palermo, che aggiunge: “Questo sindacato ha da poco siglato il protocollo d’intesa, di durata biennale, fra l’associazione Arcigay Palermo rappresentata da Mirko Pace, e la Uil Palermo. L’obiettivo, già alla base della politica di questo sindacato, è tutelare i diritti e le azioni di contrasto alle discriminazioni e intolleranze fondate sull’orientamento sessuale e l’identità/espressione di genere, che possono verificarsi sia nei luoghi di lavoro che negli altri ambiti di vita sociale”.