Palermo, Affronti: “Collaboratori scolastici senza stipendio da 3 mesi. Governo Renzi sblocchi le somme”.

Palermo. Non riescono a pagare le bollette o l’assicurazione dell’auto e molto spesso nemmeno a fare la spesa. Sono i 519 collaboratori scolastici, ex Lsu, di Palermo che da due mesi non percepiscono lo stipendio. A denunciare la situazione in cui si trovano questi lavoratori, precari da circa vent’anni, è Giuseppe Affronti, responsabile del coordinamento dei Diritti della Uil Sicilia, che precisa: “Da Roma, e da circa cinque anni, i soldi arrivano a tranche e sempre in ritardo. In questo modo è impossibile gestire le spese e sempre più famiglie si ritrovano in difficoltà. I lavoratori, che svolgono servizi essenziali per la comunità, devono essere tutelati e la loro dignità garantita. Il Governo Renzi, quindi, si assuma le proprie responsabilità e sblocchi le somme”.