"Luci sul Lavoro", strategie e strumenti di contrasto alla violenza

Montelpuciano. "Il Comitato donne CES si impegnato molto sul tema della violenza di genere. I sindacati europei sono determinati, attraverso tutti i livelli di contrattazione, nella volontà di eliminare la violenza contro le donne. Le aziende si stanno impegnando in uguale misura. Dall'impegno è nato un progetto "Safe at home Safe at work". Il progetto è stato presentato a Madrid il 24 o 25 novembre scorso, in occasione della giornata internazionale per l'eliminazione della violenza contro le donne. Nei giorni 6/7/8 luglio è stato presentato in Italia, nell'ambito dell'edizione 2017 "Luci sul Lavoro" a Montepulciano, nell'evento CES sulle strategie e strumenti di contrasto alla violenza sul lavoro (nella foto un momento dell'incontro). Presieduto dalla segreteria confederale CES Mir Montserrat, l'occasione è stata un'interessante opportunità di confronto con esponenti della politica, del sociale e del sindacato, insieme a Confindustria, aziende e Inail ed è entrato nel merito del modo in cui viene affrontato il tema della violenza di genere, ribadendone l'attenzione con impegno e costanza. Gli accordi sono stati firmati in diversi paesi tra cui Germania, Bulgaria, Danimarca, Francia, Italia, Paesi Bassi e Slovenia. Come sapete L'accordo quadro europeo tra sindacati e datori di lavoro sulle molestie e la violenza sul posto di lavoro è del 2007, ratificato dalle nostre Confederazioni nazionali e Confindustria solo nel gennaio 2016 e in Sicilia il 20 aprile di quest'anno. Proprio nella Regione abbiamo espresso unitariamente con Cgil, Cisl e Confindustria l'intenzione di portare l'accordo sui posti di lavoro, con i datori di lavoro, attraverso i contratti e accordi aziendali. Lo studio del Coordinamento donne CES dimostra come la sinergia con le aziende possa far affrontare la situazione in maniera molto efficace, ottimizzando i supporti che le vittime possono avere sul posto di lavoro. Non dimentichiamo, le vittime di qualsiasi forma di abuso si trascinano nel luogo di lavoro gli effetti della violenza, condizionati dallo stato emotivo e influenzando ambiente e produttività. Come affermato dalla segretaria CES Montserrat, la violenza domestica è un problema che riguarda anche i sindacati".

Grazia Mazzè, responsabile regionale del Coordinamento Pari Opportunità e Politiche di Genere