Eventi

Emergenza in Sicilia, edili sul piede di guerra

3 Giugno 2015
Emergenza in Sicilia, edili sul piede di guerra

Palermo. Un grande appuntamento per i lavoratori delle costruzioni si terrà a Polizzi Generosa (Pa) il prossimo 5 giugno: due carovane di edili delle nove province siciliane partiranno da Palermo e da Catania e si ricongiungeranno alle ore 11 all'auditorium 'San Francesco', per il convegno "Infrastrutture moderne creano sviluppo e integrazione sociale - vecchie aumentano distanze tra comunità ed economie". L'obiettivo della manifestazione, la prima del genere in Sicilia alla quale parteciperanno centinaia di lavoratori edili, è quello di accendere i riflettori sull'emergenza causata dal crollo del viadotto Himera che ha diviso in due l'isola, con gravissime ricadute sul tessuto economico e produttivo e sulla vita di tutti i siciliani.

L'interruzione sta costando giornalmente milioni di euro alla Sicilia e a distanza di quasi due mesi le uniche azioni compiute dal governo nazionale e da quello regionale sono state le nomine di commissari ed esperti mentre per la soluzione definitiva si brancola nel buio, con l'assoluta incertezza sulla data di inizio dei lavori.

I lavori del convegno saranno introdotti dal segretario generale della Fillea Cgil Sicilia Franco Tarantino e saranno presieduti dal segretario generale della Feneal Uil Angelo Gallo. Interverrà il segretario generale della Uil Sicilia Claudio Barone e concluderà il segretario generale della Filca Cisl nazionale, Domenico Pesenti. E' stato invitato a partecipare anche il presidente di Anci Sicilia, Leoluca Orlando. 

Immagine: di autore incerto disponibile su internet - Policy