Eventi

Festival del Lavoro, Loy a Palermo: "La contrattazione? Necessaria ma sempre più spesso "colpita" dalla politica"

26 Giugno 2015
Festival del Lavoro, Loy a Palermo: 'La contrattazione? Necessaria ma sempre più spesso 'colpita' dalla politica'

Palermo. "Quando la politica sceglie di emarginare le parti sociali, e con questa scelta diminuire la funzione della contrattazione, si colpisce lo straordinario sistema di protezione sociale e di welfare che la contrattazione sviluppa".

Lo ha detto Guglielmo Loy, segretario confederale della Uil, oggi a Palermo per il Festival del Lavoro, che ha aggiunto: "Sette milioni di lavoratori iscritti ai fondi per la formazione, cinque milioni iscritti ai fondi pensionistici integrativi, milioni di lavoratori iscritti ai fondi integrativi sanitari, centinaia di migliaia sono i lavoratori che usufruiscono di integrazione al reddito che lo Stato non garantisce. Tutte prestazioni sociali necessarie che lo Stato, purtroppo, non è più in grado di fornire per mancanza di risorse, per incapacità, sprechi. Ma tutto quel sistema di welfare integrativo è figlio della contrattazione collettiva nazionale o aziendale. Se la Politica anziché tarpare le ali alla stessa contrattazione stessa la favorisse e la incentivasse anche fiscalmente, aiuterebbe a rafforzare il nostro, acciaccato, welfare".