Eventi

Parte in Sicilia “Un mouse a portata di mano“

27 Maggio 2015
Parte in Sicilia “Un mouse a portata di mano“

Palermo. Aiutare gli anziani ma anche i portatori di handicap e le famiglie meno abbienti ad accedere alle nuove tecnologie informatiche per sbrigare pratiche e compilare modelli online. Fondamentale anche l’assistenza tecnica agli immigrati che hanno un forte bisogno di integrarsi nel tessuto sociale.

“Si chiama “Un mouse a portata di mano”, il progetto del Patronato Ital Uil Sicilia - spiega il segretario Organizzativo, Luisella Lionti - che con l’impiego di 64 giovani volontari di servizio civile, di cui 16 a Palermo, e inseriti nel programma Garanzia Giovani, garantirà da domani tutele e assistenza gratuita a tutti i cittadini che non hanno accesso alle tecnologie informatiche oppure a coloro che, pur avendo qualche conoscenza in materia, affrontano con difficoltà questioni di burocrazia amministrativa. L’obiettivo è abbattere il divario digitale tra cittadini e Pubblica Amministrazione ma nello stesso tempo dare la possibilità ai giovani di essere inseriti nel mondo del lavoro”. 

Il progetto sarà presentato domani ai volontari già selezionati presso la sede della Uil Sicilia in via Albanese 92/a a Palermo. Presenti il vice presidente Alberto Sera, Claudio Barone, segretario generale della Uil Sicilia, ed Enzo Domina, direttore Ital Uil Sicilia.

Immagine: di autore incerto disponibile su internet - Policy