News

Ammortizzatori, Barone: “Fondi insufficienti, una tragedia per il 2014. Precari degli Enti locali? Poca chiarezza sul futuro”.

Politiche Sociali
Ammortizzatori, Barone: “Fondi insufficienti, una tragedia per il 2014. Precari degli Enti locali? Poca chiarezza sul futuro”.

PALERMO. “I fondi stanziati dal Governo nazionale per la Cassa integrazione e gli ammortizzatori in deroga sono assolutamente insufficienti e per il 2014 si annuncia una tragedia. Nel 2013 ci siamo salvati solo perché la Regione siciliana ha potuto utilizzare 108 milioni delle risorse Pac ma se l’anno prossimo non saranno più disponibili gran parte del tessuto produttivo chiuderà i battenti e migliaia di lavoratori saranno licenziati. E domani scenderemo in piazza anche per rivendicare l’aumento delle risorse per la Cassa integrazione e gli ammortizzatori”. Lo dice il segretario generale della Uil Sicilia, Claudio Barone, che aggiunge: “Anche per quanto riguarda il futuro dei ventimila Lsu degli Enti locali la situazione non è chiara. Il Governo nazionale non ha ancora prodotto, infatti, la “famosa” circolare che avrebbe documento dare il via a proroghe e stabilizzazioni. Sappiamo soltanto che per i lavoratori della Pubblica amministrazione sarà prorogato il regime pensionistico pre-Fornero anche se non è chiaro in quali termini e soprattutto di quanto inciderà sugli gli organici dei Comuni. La Uil torna, quindi, a rivendicare un provvedimento specifico del Governo nazionale che dia garanzie sulla messa in sicurezza di questa platea di lavoratori”.