News

Ex Province, Fp Cgil, Cisl Fp e Uil Fpl: “Dipendenti ridotti alla disperazione. Politica irresponsabile, subito convocazione”.

Politica
Ex Province, Fp Cgil, Cisl Fp e Uil Fpl: “Dipendenti ridotti alla disperazione. Politica irresponsabile, subito convocazione”.

Palermo. “Governo regionale e Ars, dopo avere realizzato un pasticcio con l’abolizione delle Province, continuano a operare in un clima di totale irresponsabilità. Bisogna rendere effettivamente disponibili le risorse per pagare gli stipendi ai dipendenti e consentire di svolgere servizi che erano di competenza degli enti. A Siracusa è già scoppiata la protesta ed è assurdo che i lavoratori, senza stipendio da mesi, debbano salire su una gru per difendere i diritti legittimi. Nulla di tutto ciò è all’attenzione della politica regionale sempre più intenzionata ad aggiungere, alla prossima campagna elettorale, l’elezione dei consiglieri provinciali in modo da disporre di qualche migliaio di galoppini in più per fini di partito”. Lo sostengono i segretari Gaetano Agliozzo e Clara Crocè della Fp Cgil, Gigi Caracausi e Paolo Montera della Cisl Fp e Vincenzo Tango e Luca Crimi della Uil Fpl Sicilia, che aggiungono: “E’ l’esempio più deteriore di una politica autoreferenziale che pensa solo a dinamiche di potere, poltrone e, in questo caso, poltroncine. Serve un’immediata convocazione per risolvere l’emergenza, la più grave quella di Siracusa dove ci sono dipendenti ridotti alla disperazione che hanno proclamato lo sciopero della fame, e decidere come rendere disponibili le risorse previste nel bilancio della Regione. Senza risposte concrete siamo pronti a eclatanti manifestazioni di protesta”.

 

 

 

 

Immagine di autore incerto disponibile su internet-Policy