News

Incidenti, Barone: “Cordoglio alla famiglia dell’operaio del Petrolchimico morto sul lavoro. Serve più sicurezza nei cantieri”.

Cronaca
Incidenti, Barone: “Cordoglio alla famiglia dell’operaio del Petrolchimico morto sul lavoro. Serve più sicurezza nei cantieri”.

PALERMO. “Un altro lutto che forse si poteva evitare. Una nuova tragedia che ha il dovere di spingere tutte le Istituzioni ad affrontare subito e bene il tema della sicurezza nei cantieri”. Anche la Uil Sicilia esprime “profondo cordoglio e vicinanza alla famiglia dell’operaio del petrolchimico di Priolo, vittima oggi di un incidente sul posto di lavoro”. E lo stesso segretario generale, Claudio Barone, aggiunge: “Non si può parlare di prevenzione solo davanti a una tragedia del genere. Rispettare la legge e fare applicare le norme di sicurezza deve essere il compito principale. Diciamo basta alle morti bianche. Troppe volte - continua il leader della Uil Sicilia - la sicurezza viene considerata un costo e la formazione in materia una perdita di tempo. Nonostante gli sforzi profusi in questi anni dalle organizzazioni sindacali e le campagne di denuncia diffuse sul territorio, si continua a non prendere le giuste misure, a non applicare le leggi ed a non utilizzare tutti gli strumenti per la prevenzione. E’ necessario, quindi, coordinare e rendere realmente efficaci gli strumenti della prevenzione e per applicare rigorosamente e realmente tutte le norme sulla sicurezza. Quella sul lavoro è una mattanza che deve finire".