News

Lavoro, Raimondi e Borrelli: “Centri per l’impiego nel caos, colpa dei ritardi della Regione.

Cronaca
Lavoro, Raimondi e Borrelli: “Centri per l’impiego nel caos, colpa dei ritardi della Regione.

Palermo. “Sono già migliaia i cittadini che hanno ricevuto il reddito di cittadinanza ma nei Centri per l’Impiego è ancora tutto fermo. Lo dimostrano le lunghe attese per ottenere un appuntamento. Per molti beneficiari, infatti, la firma del Patto di Servizio non avverrà prima di settembre. La Uil Sicilia aveva previsto questo intoppo, è il risultato della mancanza di un progetto che avrebbe dovuto assicurare ai cittadini personale qualificato e congruo. Abbiamo già chiesto al governo Musumeci un confronto per definire il piano e le modalità di ricollocazione del personale, nonché la valorizzazione delle professionalità interne, al fine di garantire tutti i lavoratori. A tal proposito sollecitiamo, ancora una volta, l’attivazione della commissione paritetica presso l’Aran Sicilia che deve - secondo contratto - individuare i percorsi di riqualificazione e ricollocazione del personale regionale”. Lo sostengono Giuseppe Raimondi e Gianni Borrelli della segreteria della Uil Sicilia, che aggiungono: “La Regione siciliana, già titolare delle Politiche attive del Lavoro, sino ad oggi non ha saputo creare una sinergia tra ex sportellisti e dipendenti regionali, tra i quali non esiste alcun contrasto. Chiediamo, inoltre, all’Anpal nazionale una risposta su come valorizzare le professionalità degli ex sportellisti che vantano già esperienze nel settore delle politiche attive del lavoro”.