News

Legge Stabilità, mobilitazione regionale per affrontare la crisi

Eventi e Manifestazioni
Legge Stabilità, mobilitazione regionale per affrontare la crisi

PALERMO. “Meno tasse e più soldi in tasca a lavoratori e pensionati perché non è giusto che siano sempre gli stessi a pagare ma soprattutto perché è l’unico modo per ripartire l’economia. Il Governo Letta deve cambiare politica, altrimenti le aziende continueranno a chiudere, i lavoratori ad essere licenziati e il bilancio dello Stato andrà sempre peggio. E chiediamo che si apra un confronto sulla Legge di Stabilità regionale per una ristrutturazione della spesa pubblica che tolga risorse, sprechi e clientele e le sposti in direzione della giustizia sociale e della crescita dell’economia”. Lo dicono Claudio Barone, segretario generale della Uil Sicilia, Michele Pagliaro, segretario generale della Cgil Sicilia, e Maurizio Bernava, segretario generale della Cisl Sicilia che si preparano così alla mobilitazione nazionale “Cambiamo musica” in programma sabato 14 Dicembre. Il programma sarà presentato nel dettaglio domani, giovedì 12 Dicembre, dai segretari Barone, Pagliaro e Bernava durante la conferenza stampa presso la Facoltà di Ingegneria in viale delle Scienze a Palermo alle 9.30. “Continueremo a pressare anche per l’emendamento del Governo nazionale che consenta la proroga e la stabilizzazione degli oltre ventimila precari che altrimenti si ritroveranno presto in mezzo alla strada”. La conferenza stampa di Uil, Cgil e Cisl si terrà presso la Facoltà di Ingegneria in viale delle Scienze a Palermo a partire dalle 9.30.