News

Partecipate, tavolo Comune-sindacati sullo stato dei servizi e sulle criticità delle singole aziende

Cronaca
Partecipate, tavolo Comune-sindacati sullo stato dei servizi e sulle criticità delle singole aziende

Palermo 22 ottobre 2019 – Il funzionamento delle partecipate è stato oggetto di un incontro che si è svolto oggi nella sala giunta di palazzo delle Aquile tra l’amministrazione comunale e i sindacati. Al tavolo hanno partecipato il sindaco Leoluca Orlando, l’assessore al Bilancio Roberto D’Agostino, il segretario generale Cgil Palermo Enzo Campo, il segretario generale Cisl Palermo Trapani Leonardo La Piana, il coordinatore territoriale Uil Gianni Borrelli e una delegazione di rappresentanti delle singole partecipate di Cgil, Cisl Uil. I sindacati hanno evidenziato le criticità e i problemi riscontrati dalle singole aziende nell’espletamento dei servizi ai cittadini, dalla mobilità, alla spazzatura e decoro urbano, all’acqua pubblica. “Abbiamo posto la necessità - dichiarano Campo, La Piana e Borrelli - di esaminare al più presto alcuni temi come il turn-over e la mobilità interaziendale e proposto l’idea di un sistema unico delle Partecipate, per pianificare gli interventi all’interno di una visione globale. L’obiettivo comune è raggiungere un livello adeguato dei servizi”. L’amministrazione comunale ha raccolto l’esigenza dei sindacati e ha preso l’impegno di proseguire il confronto con le organizzazioni sindacali per superare le emergenze e le difficoltà incontrate dalle aziende nella gestione dei servizi. Il prossimo incontro si terrà il 9 novembre, alle ore 9,30, a palazzo delle Aquile. E sarà un tavolo questa volta allargato anche al management delle aziende e a tutti gli assessori comunali con deleghe collegate all’andamento delle Partecipate. “In vista dell'incontro programmato - ha detto il sindaco Leoluca Orlando - ho invitato i presidenti a spedire entro il 3 novembre a Cgil Cisl Uil i report aziendali delle partecipate per dare la possibilità di riprendere il confronto dopo lo studio dei dati contenuti nei piani industriali”.