News

Regionali, Barone: “Arretrati contrattuali in Finanziaria e subito confronto con l’Aran Sicilia. E sulle assenze servono norme più adeguate”.

Politiche Sociali
Regionali, Barone: “Arretrati contrattuali in Finanziaria e subito confronto con l’Aran Sicilia. E sulle assenze servono norme più adeguate”.

PALERMO. “Insistiamo perché ai dipendenti regionali vengano riconosciuti gli adeguamenti contrattuali del 2008/2009. Ai dipendenti pubblici di tutta Italia sono già stati riconosciuti a tempo debito, i siciliani invece ancora oggi aspettano”. Lo dicono Claudio Barone, segretario generale della Uil Sicilia, e Gianni Borrelli della Uil Sicilia. E spiegano: “Reperite le risorse nella manovra economica, così come annunciato dal governo regionale, va fatto partire subito il confronto con l’Aran Sicilia. La Uil ritiene che sia possibile coniugare la disponibilità delle risorse degli arretrati contrattuali con la necessaria riqualificazione del personale, senza quindi creare costi aggiuntivi e rispettando la deliberazione della giunta di governo. Va verificata inoltre - continuano Barone e Borrelli - la problematica relativa alle assenze dei dipendenti. Bisogna capire perché le norme che avevano fatto diminuire l’assenteismo, sembrano non funzionare più. Probabilmente nella contrattazione, vanno ricercate soluzioni adeguate per ridurre le assenze senza penalizzare i diritti dei lavoratori”.