News

Regione, Barone: “Basta scontri. Da Governo e Ars subito risposte ai lavoratori o vadano tutti casa”.

Formazione
Regione, Barone: “Basta scontri. Da Governo e Ars subito risposte ai lavoratori o vadano tutti casa”.

PALERMO. “Non arrivano ancora risposte per risolvere i drammatici problemi dei lavoratori siciliani. Mentre in 40 mila aspettano ancora lo stipendio, la politica continua tra fibrillazioni e scontri. Se non dovessero approvare la manovra economica sarebbe, quindi, il segno che anche dopo le elezioni nulla è cambiato”. Lo sostiene il segretario generale della Uil Sicilia, che aggiunge: “I lavoratori della Formazione, dei Teatri, i Forestali e i dipendenti degli enti collegati alla Regione - tutti da mesi senza stipendio - hanno bisogno di risposte certe. Se la politica ancora una volta terrà in ostaggio i lavoratori non faremo più sconti. Non possiamo più accettare ritardi. In caso contrario è meglio che vadano allora tutti casa”.