News

Regione, Crimi: “L’accordo sulle prerogative sindacali non è democratico. Questo sindacato non firma”.

Politica
Regione, Crimi: “L’accordo sulle prerogative sindacali non è democratico. Questo sindacato non firma”.

Palermo. “Da sempre chiediamo l’applicazione delle norme relative alle prerogative sindacali, come già avviene in tutte le altre regioni d’Italia. Non capiamo, quindi perché in Sicilia non è possibile eleggere democraticamente i rappresentanti sindacali alla Regione come negli enti locali di tutto il Paese ma sono al contrario nominati in maniera del tutto discrezionale. Per questo motivo la Uil Fpl non firmerà l’accordo sulle prerogative sindacali ”. Lo dice lo stesso segretario regionale, Luca Crimi, che continua: “Perché la politica siciliana non rispetta la legge e i più elementari principi di democrazia, e non applica le norme? Diciamo basta a questi giochi di potere”.