News

Regione, Vitale: “Più donne all’Ars ma è necessario fare di più. Da Crocetta segnale concreto”.

Pari Opportunit
Regione, Vitale: “Più donne all’Ars ma è necessario fare di più. Da Crocetta segnale concreto”.

PALERMO. “Sono quindici le donne elette all’Ars. Un numero così alto non si era mai registrato prima in Sicilia. Basti pensare che nella scorsa legislatura le presenze femminili erano solo tre. Un passo avanti, quindi, ma è necessario fare di più. La percentuale di donne in politica è, infatti, ancora troppo bassa a fronte di un elettorato femminile che supera il 50 per cento”. Lo sostiene Ester Vitale, segretario delle Pari Opportunità della Uil Sicilia, che aggiunge: “Una presenza equilibrata di donne e uomini nelle Istituzioni è il presupposto indispensabile di una società equa e democratica in grado di valorizzare tutte le potenzialità. Diventa indispensabile, anche alla luce degli ultimi risultati, modificare la normativa elettorale in direzione della doppia preferenza di genere. Ci auguriamo che il neo Presidente della Regione, Rosario Crocetta, nel costituire la sua Giunta, dia un segnale concreto in direzione di un riequilibrio della rappresentanza”.