News

Trivelle, Barone: “Lavoro per migliaia di siciliani sfruttando risorse della Sicilia. Basta con inutili beghe. Politica pensi a sviluppo”.

Industria
Trivelle, Barone: “Lavoro per migliaia di siciliani sfruttando risorse della Sicilia. Basta con inutili beghe. Politica pensi a sviluppo”.

PALERMO. “La Sicilia non può permettersi di sprecare le proprie risorse. Se ci sono petrolio e gas, dobbiamo poterli sfruttare in condizioni di massima sicurezza e tutelando prima di tutto l’ambiente. Ma non possiamo essere l’unico paese al mondo che rinuncia in modo preventivo a questo tipo di investimenti. Due miliardi di euro di prospezioni petrolifere e piattaforme significano lavoro per migliaia di chimici, metalmeccanici ed edili. Se vogliamo creare lavoro produttivo e pensiamo che sia chiusa l’era dell’assistenzialismo e delle clientele è su questo terreno che bisogna dare riposte concrete”. Lo dice Claudio Barone, segretario generale della Uil Sicilia, che aggiunge: “Il settore energetico rappresenta più dei due terzi dell’export siciliano. Bisogna fare in modo che da queste attività, la Sicilia tragga le maggiori risorse possibili evitando però di bloccare gli investimenti e fare scappare gli investitori. La classe politica regionale deve smetterla con inutili beghe e fare scelte giuste per garantire sviluppo produttivo e buoni posti di lavoro ai siciliani”.